Tagliamento

Era da un po’ di tempo che volevo andare sul Tagliamento, ma a causa di mancanza di acqua e impegni vari non sono mai riuscito ad andarci. Finalmente piove e decidiamo di andare. Il Tagliamento ha un letto molto ampio e per questo c’è una dispersione notevole dell’acqua. Si formano molti rami e alcuni finisco in secca. L’acqua ha un bel colore è trasparente e fresca. Non c’è vegetazione acquatica come nel Ticino, non ho visto pesci e uccelli acquatici, avvistati invece, molti gabbiani. Quello che mi è piaciuto: letto del fiume ghiaioso, moltissimi rami da seguire, il paesaggio dei monti che ti circonda e il cielo limpido con nuvole stupende. Sicuramente un fiume da fare. La prossima volta partenza da più in alto e arrivo al mare. Livello idrometrico, stazione di Venzone, nei tre giorni ha oscillato da 0,24 a 0,31. Local di riferimento: Sirio Tel. 328 154 7453.

Viveri

  • 2 pacchetti piadine
  • 4 uova sode
  • 1 pacchetto di oro saiwa
  • 5 mele
  • 6 barrette ai cereali
  • 3 cetrioli
  • 2 carote
  • 2 litri di acqua
  • 2 lattine di birra (33 cc.)
  • 1 bustina thè
  • La prima sera grigliata

Materiale

  • Tenda Salewa 2 posti
  • Sacco a pelo leggero
  • Materassino
  • Giacca e pantaloni antiacqua
  • 2 paia di pantaloni
  • 2 magliette termiche
  • 1 maglietta maniche corte
  • 1 asciugamano
  • 1 maglione di pile
  • 1 cappello
  • 2 paia di scarpe
  • 1 pila
  • 1 pala
  • Coltello multiuso e pinza

Canoa canadese

  • Outrage X
  • 2 palloni, punta e coda
  • 2 corde da 5 m.
  • 1 marsupio con 20 m. di corda
  • 3 moschettoni, 3 cordini
  • Salvagente
  • Pagaia Werner
  • Caschetto
  • 1 sessola con spugna
  • GPS Garmin Oregon 550t
  • Macchina fotografica, gopro, batteria Hanker
  • Telefono

X