Appoggio basso

L’appoggio basso impedisce il ribaltamento della canoa canadese verso il lato su cui stiamo pagaiando. Lato interno è il lato dove stiamo pagaiando, esterno è la parte opposta.

Come esercitarsi

Ruotare la parte superiore del corpo (spalle) verso il lato dello sbilanciamento. Il pollice di controllo lo ruotiamo verso l’esterno in modo di colpire l’acqua con il dorso della pagaia, con asta e pala orizzontale, le nocche di entrambe le mani sono fuori dall’acqua e si bagnano quando si esegue la spinta. (Entrambe le braccia sono leggermente piegate).
Incliniamo la canoa verso il lato di lavoro (destra) finché il bordo è vicino all’acqua. Inarchiamo la schiena in modo da portare un po’ di peso sulla pagaia e guardiano verso l’acqua.
Mentre eseguiamo una circolare/spazzata in avanti, il corpo deve seguire il movimento circolatorio della pagaia ruotando la spalla interna in avanti, inclinando leggermente la pala e spostando il peso sul ginocchio esterno (sinistro) tenendo sempre la testa bassa finché la parte superiore del corpo non supera la linea centrale della canoa.
L’appoggio basso è una manovra di autosalvamento. Esempio tratto dal libro di Gary e Joannie McGuffin.

Appoggio basso - Low brace

appoggio basso
Appoggio basso - Joannie McGuffin
Hai bisogno di aiuto?
Invia tramite WhatsApp
X