Segnali di comunicazione

I segnali di comunicazione sono di due tipi: uditivi e visivi. I segnali visivi devono sempre indicare cosa bisogna fare, essere ben visibili e semplici. Una volta fatto un segnale bisogna avere la conferma da parte della persona a cui era rivolto. Come conferma che il segnale è stato capito, basta ripeterlo. Per i segnali uditivi si usa un fischietto. Un fischio serve per richiamare l’attenzione. Tre fischi lunghi e ripetuti segnalano un’emergenza. Prima di una discesa di gruppo, si fa una spiegazione a tutti i partecipanti che segnali usare.
Ecco quelli più usati. Oltre alle braccia, possiamo usare la pagaia, che allontanandola dal corpo aumenta la visibilità del segnale. La direzione da seguire per il destra/sinistra è quella indicata dal braccio.

STOP

Con le mani e la pagaia.

segnali di comunicazione - Stop

HO CAPITO

segnali di comunicazione - Ho capito

DESTRA

Con le mani e la pagaia.

segnali di comunicazione - Destra

SINISTRA

Con le mani e la pagaia.

segnali di comunicazione - Sinistra

AVANTI

Con le mani e la pagaia.

segnali di comunicazione - Avanti

FERMARSI E ISPEZIONARE

segnali di comunicazione - Ispezionare

CORDA

segnali di comunicazione - Corda

X